I miei 5 posti preferiti di Barcellona

Quando salii su quell’aereo nel 2007 mai e poi mai avrei pensato che ci si potesse innamorare così tanto di una città e della sua gente.

“hemos llegado a destinaciòn: B-A-R-C-E-L-O-N-A”.

Dopo aver vissuto qui un anno, fortuna volle che dovetti ritornarci per lavoro negli anni a seguire. E ogni volta che ritorno percorro certe strade o frequento certi posti che mi ricaricano e mi danno una “boccata d’ossigeno” che sento proprio dal più profondo dei polmoni.

  1. PASSEGGIATA SERALE DAVANTI ALLA CATTEDRALE E PORTA DE L’ANGEL.                     Generalmente faccio il “giro lungo”, passo da piazza dell’Ayuntamiento, così facendo posso girare a destra nel vicolino con l’arco romantico gotico che ti porta all’improvviso nella piazza della Cattedrale, bella, imponente, viva. Qualche musicista suona sempre sulle scale della Chiesa (consiglio vivamente di sedersi e rilassarsi sulle scale) e qualche skater si esibisce in trik fra la folla frettolosa. Da lì, la passeggiata prosegue fino a porta de  l’Angel, tra negozietti, luci natalizie, aria frizzantina.                                                                                                            barrio-gotic-neighbourhood-in-barcelona-spain-620x330
  2. APERITIVO AL BORMUTH. Nuovo localino nel cuore di Barcellona (quartiere El Born), ideale per stare in mezzo ai giovani e gustarsi una birretta e qualche tapas. Moderno e giovanile.                                                               2013-12-13-17-22-19
  3. CENA A “LA BODEGUETA”. Le migliori tapas, il miglior jamon serrano che abbia mai mangiato a Barcellona. Locale rustico, del posto, l’atmosfera ispano-catalana si respira dall’arredamento, dai piatti, dalla gente. Ci si arriva passeggiando su Passeig de Gracia, perché se guardi all’insù (o nei lampioni) vedi tutta l’arte di quel tale Guadì. Perché prendere la metro?
  4. LA MATTINA PASSEGGIATA IN BARCELONETA FINO ALL’HOTEL VELA.                                               Sì, quello che ricorda Dubai. Libertà, un gran senso di libertà.                                                                                                                                                             1958047_10204197135463109_2317901026833354154_n
  5. CAMP NOU. Se gioca il Barça la partita è d’obbligo. Con la mia migliore amica. Perché non è vero che il calcio è uno sport da soli uomini e che allo stadio le donzelle non ci vanno 😉

Que os vaya bien,

Roberta Angelini

Roberta

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...